Come funziona lo short overnight

Una posizione short overnight nasce quando si vende allo scoperto e non ci si ricopre entro fine giornata.

Per aprire una posizione short il cliente deve ormai ottenere in prestito da Directa i titoli su cui è scoperto in ogni caso, anche se opera in modalità intraday.

Sull'apposita tabella accessibile dalla pagina INFO del sito operativo si possono consultare i dati relativi ai titoli shortabili, con il dettaglio dei margini e degli interessi richiesti per ciascuno.

Directa offre due modalità di apertura del prestito: manuale oppure automatico.

La modalità manuale è disponibile per tutti i titoli shortabili, mentre la modalità automatica è disponibile solo per i titoli contrassegnati dalla lettera "Y"nella colonna "Prest. Auto" della citata tabella.
La scelta tra le due modalità di prestito si fa da Tabellone: Opzioni: Opzioni: 3. Modalità prestito titoli.

Modalità del prestito manuale

Per richiedere i titoli in prestito si utilizza il modulo di "prestito" raggiungibile dalla scheda titolo della piattaforma Classic (o base).
Il modulo permette di richiedere/restituire titoli e anche di consultare l'elenco delle immissioni giornaliere. Al termine della richiesta di prestito è necessario attendere la conferma che i titoli siano stati assegnati. Se non utilizzato, il prestito viene comunque chiuso a fine giornata.

404

Modalità del prestito automatico (solo per i titoli contrassegnati con "Y")

Per ogni ordine di negoziazione short pervenuto Directa provvede automaticamente ad aprire un prestito, oppure a chiudere la posizione se il titolo non fosse disponibile, cosa che avviene in casi eccezionali.

In entrambe le modalità, secondo la disponibilità dei titoli richiesti, Directa potrà confermare subito la concessione del prestito (eventualmente anche parziale), rifiutarla o tenerla in sospeso per decisione successiva.
Se si ottiene un prestito, ad esempio per 1000 titoli, si potrà restare scoperti fino a 1000 titoli, purché e finché il prestito resti disponibile. L'ammontare di titoli ricevuti in prestito può poi essere aumentato richiedendo prestiti ulteriori.

La riduzione o l'annullamento del prestito possono realizzarsi in 3 modi:

1) con la ricopertura totale o parziale della posizione scoperta da parte del cliente

L'ammontare dei titoli in prestito viene automaticamente adeguato alla posizione scoperta in essere alla fine della giornata.

2) su domanda del cliente, da inoltrare con lo stesso modulo impiegato per la richiesta del prestito

3) per intervento di Directa in caso di necessità

In particolare il prestito potrà essere chiuso qualora i titoli venissero richiesti in restituzione dal loro proprietario e non fossero ottenibili da altra fonte, oppure nel giorno di pagamento dei dividendi, qualora questi siano pagati in azioni.

Gli importi del margine vengono ricalcolati ogni giorno in base al prezzo di riferimento del titolo, cosa che normalmente darà luogo ogni giorno a versamenti o prelievi di liquidità.
In caso di mancanza di fondi per il nuovo margine, il cliente dovrà provvedere entro le ore 10:30 del giorno successivo a ridurre la posizione short o a vendere titoli in portafoglio, altrimenti provvederà Directa a sua discrezione.
N.B. I fondi del controvalore e del margine sono utilizzabili unicamente per il riacquisto di titoli venduti allo scoperto.
Il dettaglio dei margini prelevati e restituiti è consultabile nella sezione "prestiti", che comparirà in fondo all' E/C euro in caso di prestiti aperti.


marg prestito

I costi di apertura del prestito titoli sono addebitati con valuta immediata, mentre le competenze per interessi (attivi o passivi) maturano giornalmente, ma sono regolate in unica soluzione l'ultimo giorno del mese.

Costi

All'apertura di un prestito manuale viene addebitato un importo pari allo 0,1 per mille (1 euro ogni 10.000) del suo controvalore, calcolato al prezzo di riferimento del giorno precedente.
L'apertura di un prestito automatico, invece, non ha costi.

Interessi

In entrambi i casi (prestito automatico e prestito manuale) per ogni giorno solare (non di Borsa) viene poi addebitato un interesse sul valore aggiornato dei titoli. Il tasso d'interesse, calcolato su un anno di 365 giorni, può variare da titolo a titolo e può essere modificato ogni giorno (normalmente gli aggiornamenti hanno luogo a inizio settimana).

Ad esempio: nel caso di un "interesse passivo" del 3,65% annuo, detenere per un giorno un controvalore di 10.000 euro (calcolato a prezzo di riferimento) costa: 10.000 x 0,0365 / 365 = 1 euro.

I clienti abilitati alla marginatura overnight vengono automaticamente inclusi tra i potenziali prestatori. Sarà Directa stessa che di volta in volta prenderà i titoli in prestito e li restituirà, informando tramite E/C dell'avvenuto prelievo o restituzione. Il dettaglio è consultabile sul sito operativo da Info: 2. Situazione conto: i. Situazione prestito: titoli - interessi.
Dare titoli in prestito dà diritto a percepire un interesse (come da colonna "interesse attivo" della tabella sopracitata), soggetto a ritenuta fiscale secca come tutte le altre rendite finanziarie; non comporta peraltro limitazioni alla libertà di venderli, perché il prestito si intende automaticamente concluso o ridotto con la vendita, salvo eventuale riacquisto entro fine giornata.

avanti